9.30 - 12.30 / 15.30 - 19.30

Lunedì - Sabato

Via Pacini 50

20131 Milano

+39 02 26681700

info@spazioimmobiliare.eu

Confronta gli annunci

Emanato il Decreto “Salva-Casa”

Emanato il Decreto “Salva-Casa”

Breaking News

Il Consiglio dei Ministri ha approvato il Decreto Legge cd. ‘Salva Casa’ (Decreto Legge recante disposizioni urgenti in materia di semplificazione edilizia e urbanistica) che pone una serie di norme in deroga al testo unico in materia edilizia, il DPR 380/2001.
Vediamo quali sono i punti fondamentali del nuovo provvedimento
1) vengono considerati interventi in edilizia libera, cioè per i quali non è richiesta alcuna autorizzazione l’installazione di VePA, Vetrate Panoramiche Amovibili ed opere di protezione dagli agenti atmosferici, tende anche a pergola, se non determinano spazi stabilmente chiusi;
2) sono permesse tolleranze costruttive per interventi realizzati entro il 24 maggio 2024, entro una percentuale variabile in base alla superficie utile.
Le percentuali massime ammesse sono le seguenti:
2% per immobile con superficie utile superiore a 500 mq
3% per immobile con superficie utile tra 300 e 500 mq
4% per immobile con superficie utile tra 100 e 300 mq
5% per immobile con superficie utile inferiori a 100 mq
Il rispetto delle tolleranze potrà essere certificato tramite una asseverazione rilasciata da un tecnico abilitato;
3) sono annesse anche tolleranze esecutive, considerate quali irregolarità geometriche, modifiche di minima entità alle finiture degli edifici, diversa collocazione di impianti e opere interne, sempre per interventi realizzati entro il 24 maggio 2024, quali:
– minor dimensionamento dell’ edificio;
– mancata realizzazione di elementi non strutturali;
– difforme ubicazione di aperture interne;
– irregolarità esecutive di mura interne ed esterne;
– difforme esecuzione di interventi di manutenzione ordinaria;
– errori progettuali corretti in sede di realizzazione dell’ edificio;
– errori materiali di rappresentazione progettuale delle opere;
4) sono modificate le disposizioni di merito all’ accertamento di conformità, per cui la cosiddetta ‘doppia conformità’ necessaria per la concessione della sanatoria edilizia (cioè la conformità alla normativa urbanistica ed edilizia sia al momento della realizzazione dell’ edificio che al momento della presentazione dell’ istanza di sanatoria) viene riservata solo ad alcune specifiche ipotesi;
5) viene introdotto il silenzio assenso anche in materia edilizia: l’ istanza sarà considerata accettata trascorso il termine di 45 giorni dalla presentazione dell’ istanza per i permessi in sanatoria e di 30 giorni per le SCIA (Segnalazione Certificata di Inizio Attività.
In presenza di vincolo paesaggistico i termini sono aumentati di 180 giorni.
Le sanzioni applicate saranno quantificate in base all’ incremento di valore dell’ immobile e potranno essere utilizzate per la demolizione di opere abusive o per la realizzazione di interventi di riqualificazione e rigenerazione urbana;
6) cambia la disciplina dello stato legittimo dell’ immobile: ora sarà sufficiente presentare il titolo relativo all’ ultimo intervento edilizio, anche se vi è stata sanatoria. Pertanto lo stato legittimo sarà accertato anche in caso di esistenza di difformità, purché sanate;
7) viene semplificata la procedura per il cambio di destinazione d’uso di singole unità immobiliari, sempre nell’ osservanza delle norme di settore e le normative locali in materia.
Viene sempre ammesso il mutamento di destinazione d’uso all’ interno della medesima categoria funzionale, mentre tra diverse categorie il cambio sarà ammesso solo per le categorie funzionali: residenziale, turistico – ricettivo, produttivo, direzionale e commerciale.
Le semplificazioni saranno applicabili ai cambi di destinazione operati all’ interno dei centri storici, zone residenziali consolidate ed residenziali in espansione. Non sono annesse per interventi su unità immobiliari al primo piano fuori terra.

Ricordiamo che il decreto legge entrerà in vigore non appena sarà pubblicato in Gazzetta Ufficiale e dovrà essere approvato, anche con eventuali modifiche, dal Parlamento entro 60 giorni per essere convertito in legge.

Sempre informati con SPAZIO IMMOBILIARE!

img

Silvana Maltese

Agente Immobiliare per passione da oltre vent'anni. La mia mission è aiutare le persone a vendere e comprare casa e a realizzare i loro sogni.

Post correlati

Abbiamo bisogno delle tue competenze! Se sei diplomat*, comunicativ*, empatic* sai usare bene...

Continua a leggere
di Silvana Maltese

La Bellezza di essere un Agente Immobiliare

La Bellezza di Essere un Agente Immobiliare. Sono un agente immobiliare e voglio condividere...

Continua a leggere
di Silvana Maltese

OPEN HOUSE STELLA: SOLD OUT!

L’ Open House per l’appartamento STELLA in Via Porpora n.152 a Milano e’ già SOLD...

Continua a leggere
di Silvana Maltese

Partecipa alla discussione

× Live chat